Cerca

Italia-India 1-3: primo successo indiano e serie conclusa con tre vittorie azzurre

Fonte: http://federhockey.it

La serie fra Italia e India si chiude con una sconfitta, la prima per le ragazze di Fernando Ferrara, che già mercoledì avevano chiuso i conti con le Indiane. Il tecnico argentino deve fare a meno di Dalila Mirabella, colpita nella notte da un attacco influenzale, oltre alla Aguirre, in panchina con una vistosa ingessatura alla mano. Dopo tre vittorie e un pareggio, quindi, arriva anche la sconfitta contro le asiatiche, decise a non chiudere il confronto con le italiane a secco di vittorie. India schierata dall'australiano Hagwood con una formazione votata ad aggredire subito le italiane, per limitarne le fonti di gioco e provare a "fare la partita".

LA PARTITA. Tiddi e compagne sembrano concentrate e per nulla appagate, come dimostra un primo quarto molto equilibrato. Italia subito avanti e primo corner corto al decimo minuto: Wyberalska, recuperata, per Lecchini che tira in porta e costringe il portiere avversario a un salvataggio sulla linea; sugli sviluppi ancora "corto" e nulla di fatto. Equilibrio che non si spezzerà fino alla fine del secondo quarto. All'inizio pronti, via e subito il botta e risposta, su azione, fra Italia e India: passano in vantaggio le indiane con Poona Rami al secondo minuto, con un tiro di drive alto alla destra del portiere, ad incrociare. L'Italia reagisce subito e impatta al minuto nove, con Lovagnini che ribadisce in rete dopo una bella azione corale. Equilibrio spezzato, definitivamente, al tredicesimo minuto, quando Rytusha batte ancora il portiere azzurro e porta in vantaggio la compagine oggi in maglia bianca. Stavolta la strigliata nel l'intervallo di Ferrara non produce gli effetti sperati e, complici le assenze e un po' di stanchezza, terzo e quarto tempo non regalano la reazione delle italiane, come accaduto nelle partite precedenti. È ancora l'India, invece, a mettere al sicuro il risultato, grazie a un gol di Lily Chanu a un minuto dalla fine del terzo parziale. Ultimo tempo nel quale alle indiane basta tenere il risultato e, sulle ali dell'entusiasmo, la missione riesce senza particolare difficoltà. Da segnalare un intervento maiuscolo del portiere Chirico al nono minuto, che evita un passivo troppo pesante con un intervento risolutivo sulla ripartenza in contropiede delle "bianche", sugli sviluppi di un corner corto per l'Italia.

Sconfitta indolore, visti i risultati delle partite precedente, ma che non impedisce a Fernando Ferrara di analizzarla a dovere: "Oggi sapevamo che sarebbe stata dura, un po' per le assenze in casa nostra, aggravate dal virus influenzale di Dalila Mirabella, la cui assenza a centrocampo si è sentita, un po' per la prevedibile voglia delle indiane di non chiudere la serie senza neppure una vittoria. Abbiamo disputato un buon primo tempo, tenendo anche nel secondo fino a pochi minuti dalla fine, ma la maggiore voglia delle indiane ha fatto la differenza. Ci hanno impedito di tenere in mano il pallino del gioco e hanno fatto loro la partita. Il bilancio finale è comunque molto positivo: tre vittorie, un pareggio e una sconfitta contro una formazione che ci precede nel ranking sono un ruolino di marcia soddisfacente: ma quello che più conta è aver potuto vedere le ragazze in ogni situazione, di gioco e psicologica, averne testato la capacità di reazione e la loro predisposizione a giocare tanti impegni ad alto livello. La partita odierna ci insegna che a livello internazionale non bisogna mai rilassarsi, altrimenti si paga caro. Faremo tesoro anche di questo".

Le Azzurre resteranno in ritiro fino al 16 dicembre, poi il "rompete le righe" fino all'8 gennaio, con un programma di "riposo attivo" già stilato dallo staff e consegnato alle ragazze.

Italia-India 1-3

Marcatrici: Marcatrici: Poonam (IND) al 17', Lovagnini (ITA) al 24', Rytusha (IND) al 28', Lily Chanu (IND) al 44'.

Arbitri: arbitri Acri-Khan.

ITALIA:12 Chirico (portiere), 17 Tiddi (capitano), 3 M. De Guio, 24 Pontet Briant, 21 Wyberalska, 8 Ronsisvalli, 18 Lovagnini, 29 Nogueira,15 Braconi, 10 Garraffo, 31 Lecchini. In panchina: 20 Freites, 41 S. Casale, 13 Galligani, 5 G. De Guio, 31 Picallo, 19 Di Mauro. Non entrate: 4 Mirabella, 22 Benvenuti. Allenatore: Fernando Ferrara

INDIA: 11 Savita (portiere), 3 Deep Grace, 27 Sushila, 15 Poonama Rani; 23 Jaspareet,, 26 Sunita, 17 Deepika, 31 Lilima, 14 Ritu (capitano),30 Ritusha, 16 Vandana. A disposizione: 21 Soundarya; 19 Namitta; 32 Manjit, 20 Poonama; 1 Navjot; 9 Lily. Allenatore: Neil Hawgood.

Informazioni aggiuntive